M5S: Patuanelli, 'stop personalismi, su doppio mandato decidono iscritti'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 11 giu. (Adnkronos) – "Quello che vedo io sono i troppi personalismi e la volontà di alcuni di autoproclamarsi centrali, quando centrale è il Movimento. Al di là delle anime, è un problema che va superato: siamo tutti utili e nessuno indispensabile". Lo afferma Stefano Patuanelli, ministro delle Politiche agricole e capo delegazione M5S, in un'intervista a 'La Stampa'.

"Grillo -aggiunge- continuerà a ricoprire il ruolo di sempre. È oltre il necessario. E non ha creato un Movimento per farlo rimanere sempre identico a sé stesso. Ricordo poi che se oggi esiste il ministero della Transizione ecologica è perché Grillo ha posto il tema al centro della nascita di un Governo di unità nazionale, con Mario Draghi presidente del Consiglio".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli