M5s, Pd e Leu si compatto a Napoli: Gaetano Manfredi candidato sindaco

·2 minuto per la lettura

AGI -  M5s, Pd e Leu si compatto a Napoli e trovano l'intesa sulla candidatura a sindaco di Gaetano Manfredi, l'ex ministro dell'Università. Ne ha dato comunicazione su Facebook Giuseppe Conte. "Napoli - ha scritto l'ex premier - è da sempre una protagonista del nostro Paese, ma in questo momento storico è una città che presenta enormi criticità economiche e sociali. A queste criticità sentiamo il dovere di dare una risposta, dandoci da fare per rispondere ‘presente' alle aspettative dei cittadini napoletani, a quelle dei suoi giovani, alle esigenze delle famiglie e delle imprese che la animano con passione. Poniamo questa consapevolezza e questa forte volontà di impegno alla base del 'Patto per Napoli' che oggi il Movimento 5 Stelle, il Partito democratico e Leu sottoscrivono per lanciare la candidatura di Gaetano Manfredi a sindaco della città. Questo patto non è una mediazione al ribasso, non è un compromesso". 

Il candidato ha subito invitato a impegnarsi per la vittoria: "Napoli torna finalmente protagonista sullo scenario politico nazionale. Adesso possiamo partire tutti insieme per costruire la città del futuro. Un grande sforzo che deve mettere in campo le migliori energie della città. Ognuno deve fare la sua parte e io farò la mia", ha detto Manfredi.

Per il segretario del Pd, Enrico Letta, "il 27 maggio 2021 è una bella giornata per Napoli, dopo tanto tempo di fatica politica. Una giornata piena di prospettive interessanti, credo che Gaetano Manfredi sarà il sindaco della ricostruzione di Napoli mentre si ricostruisce l'italia". Lo ha detto il segretario nazionale del Pd, Enrico Letta. "Sono contento del Patto per Napoli fatto con Giuseppe Conte, Roberto Speranza e con altri", ha aggiunto Letta.

Il ministro della Salute e leader di Leu, Roberto Speranza, ha commentato su Twitter:  "Gaetano Manfredi ha passione, forza e intelligenza per guidare Napoli. Con Giuseppe Conte ed Enrico Letta siamo al lavoro per costruire una grande coalizione popolare".