M5S, per capigruppo Camera sfida tra due ticket

webinfo@adnkronos.com

Entra nel vivo la sfida per l'elezione del nuovo capogruppo del Movimento 5 Stelle alla Camera. Il mandato dell'attuale presidente dei deputati, Francesco D'Uva, scadrà a breve e non avrebbe intenzione di ricandidarsi. Nei prossimi giorni saranno ufficializzate le candidature per le cariche apicali del direttivo e, almeno per ora, si profila una gara a quattro. Sarebbero due, infatti, i 'ticket' pronti a sfidarsi.  

Da una parte il tandem composto dall'attuale vicecapogruppo Francesco Silvestri e Riccardo Ricciardi, figura molto apprezzata dall'ala grillina più progressista; dall'altra il duo Anna Macina-Sergio Battelli. La candidatura del tesoriere del gruppo 5 Stelle alla Camera, a quanto apprende l'Adnkronos, sarebbe una novità delle ultime ore. Battelli farebbe squadra con Macina, capogruppo dei pentastellati in Commissione Affari Costituzionali che la settimana scorsa ha confermato una sua possibile partecipazione alla 'competizione'.  

In base alle nuove regole dello statuto, l'assemblea dei deputati eleggerà a maggioranza assoluta dei propri componenti il presidente del gruppo "nonché, su sua proposta, il vicepresidente vicario, i segretari ed il tesoriere".