M5S Piemonte: Cirio e Lega non vogliono chiarezza su emergenza

Prs

Torino, 9 giu. (askanews) - "Fare chiarezza sulla gestione dell'emergenza Covid non tra le priorit di Cirio e della Lega. Hanno invece la precedenza le norme sulla caccia (contenute nel disegno di legge collegato alla legge di stabilit regionale 2020) ed un tema di propaganda leghista come l'autonomia regionale". Lo denunciano gli esponenti del M5S in consigio regionale del Piemonte.

"La decisione di oggi della maggioranza regionale di non affrontare il dibattito sull'apertura di una commissione sulla gestione dell'emergenza Covid una vera e propria mancanza di rispetto nei confronti di chi ha perso la vita a causa del virus e di chi ha subto, sul proprio corpo, gli effetti devastanti di questa pandemia. Cos'hanno da nascondere Cirio e la Lega? Perch non intendono affrontare questo argomento?", si chiedono i penatstellati.

"Una commissione sarebbe uno strumento utile per individuare gli errori commessi nel passato e lavorare per migliorare la risposta del sistema sanitario regionale in occasione di eventi simili in futuro. La maggioranza in questo modo preferisce nascondere la polvere sotto il tappeto", hanno osservato i pentastellati, concludendo: "Nella scala di priorit di Cirio e Lega l'emergenza Covid viene anche dopo della commissione autonomia dove la Lega sventoler la bandiera del federalismo. Un vessillo ormai sbiadito: da oltre 20 anni la sanit viene gestita a livello regionale ed i fallimenti della classe politica piemontese (Lega compresa) sono sotto gli occhi di tutti".