M5s: Pucciarelli inadeguata per presidenza commissione Diritti umani

Pol/Gal

Roma, 23 ott. (askanews) - "Ci è stato segnalato un post in cui la presidente della Commissione Diritti Umani Stefania Pucciarelli si lamenta su Facebook per essere 'l'unica italiana in un vagone del treno pieno di stranieri senza biglietto'. Un video che suscita grande imbarazzo e che pone con urgenza la questione dell'opportunità etica di questa presidenza. Chiaramente condanniamo chiunque scelga di non pagare il biglietto di un treno, italiano o straniero fa poca differenza. Una differenza che invece la presidente rimarca tanto da sottolineare anche che gli stranieri presenti sul vagone sono 'tutti di colore'". Così, in una nota, i componenti del MoVimento 5 Stelle in Commissione Diritti Umani del Senato.

"La nostra solidarietà va al personale di Trenitalia che spesso si trova a gestire situazioni di grave rischio e, condannando ogni episodio di violenza, non possiamo non rilevare che ci sono delle priorità che deve affrontare la Commissione che sono del tutto incongruenti con la totale inconsapevolezza della presidente circa il ruolo che ricopre - proseguono i pentastellati -. Un ruolo che dovrebbe essere condizione di oggettività e non di strumentalizzazione partitica. La Pucciarelli, che votammo anche noi come presidente della Commissione, con questi comportamenti mette pesantemente a rischio i lavori della Diritti Umani. Tutelare i diritti umani vuol dire tutelare i più deboli ed è certamente difficile farlo con chi pensa di far distinzioni razziali quando prende un treno".