M5S: R. Lombardia regala altri 62 milioni a banche e Pedemontana

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 18 mar. (askanews) - "Trovo assolutamente intollerabile che nell'ambito di un progetto di legge denominato 'Interventi a sostegno del tessuto economico lombardo', giunga all'ultimo minuto un emendamento con il quale si fa l'ennesimo regalo alle banche e a Pedemontana. Per la modifica cifra di 62 milioni di euro la Regione Lombardia ha acquistato le azioni che Intesa detiene in Pedemontana. Al di là del fatto che non mi hanno saputo dire a quale percentuale di proprietà sarebbe salita la Regione e di calcolarmi io l'incremento del pacchetto azionario, l'operazione non rappresenta un rafforzamento ma un indebolimento dell'equity". E' quanto ha dichiarato in una nota, il consigliere del M5S Lombardia, Marco Fumagalli, alla luce di quanto emerso in Commissione regionale Bilancio.

"In un'azienda normale si sarebbe proceduto al rafforzamento del patrimonio netto con un aumento di capitale da parte dei soci e non con una vendita delle azioni" ha spiegato Fumagalli, sottolineando che "con questa operazione si regalano alle banche 62 milioni con la speranza che poi li possano prestare a Pedemontana immaginiamo con lauti interessi". "Intesa - ha concluso - che era già uscita da Brebemi e non crede più nelle autostrade lombarde: a crederci è rimasta solo la Giunta lombarda".