M5s: retromarcia R. Lombardia su messa in sicurezza svincolo

Mda

Milano, 27 lug. (askanews) -"Dovevano dirci che lo svincolo killer non ha più un futuro. Al contrario hanno clamorosamente bocciato un nostro emendamento ed un ordine del giorno al bilancio regionale che avrebbe accelerato l'individuazione della soluzione più adatta per la messa in sicurezza, tramite l'avvio di uno studio specialistico, all'uscita della Tangenziale Ovest in corrispondenza della strada provinciale Vecchia Vigevanese. Sono senza parole, è una retromarcia clamorosa e vergognosa; su quella strada si sono registrati oltre 60 feriti negli ultimi anni", così Nicola Di Marco, consigliere regionale del M5S Lombardia, sulla bocciatura, nel corso della seduta di approvazione dell'Assestamento di Bilancio, delle proposte sullo svincolo killer.

"A Lega e Forza Italia - ha proseguito Di Marco - non sono bastate l'approvazione di un nostro ordine del giorno a dicembre e le audizioni in Commissione Infrastrutture di Regione del Comune, di Milano Serravalle e del Comitato Locale per comprendere l'improrogabilità di azioni concrete presso lo svincolo in questione, considerata anche la totale immobilità di Città Metropolitana e del suo Sindaco, Beppe Sala. Ovviamente - ha concluso Di Marco - non ci fermiamo qui e continueremo a sollecitare la Giunta regionale fino a che il problema dello svincolo killer non sarà risolto".