M5S: Ricci, 'Pd preoccupato da frammentazione, rischio ricadute su governo Draghi'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 1 lug. (Adnkronos) – Preoccupazione per la "frammentazione del campo che si oppone alle destre" ed anche per possibili "ripercussioni sul governo Draghi", ma non sulle amministrative dove le dinamiche sono diverse da quelle nazionali. Matteo Ricci, sindaco di Pesaro e coordinatore dei sindaci Pd, non nasconde i timori per il caos M5S e una eventuale scissione 5 Stelle. Ma allo stesso tempo, parlando con l'Andkronos, Ricci conferma l'esigenza di continuare a cercare di "costruire un campo alternativo alle destre" nel quale Giuseppe Conte da "leader dei Stelle o di una sua forza politica" sarà alleato e competitor come avviene "a destra con Salvini e Meloni". Il Pd "non teme la competizione".

Sindaco Ricci, ed ora che si fa con i 5 Stelle nel caos?"Il Pd è preoccupato per la frammentazione di un campo che si oppone alle destre e che vede al suo interno anche il Movimento 5 Stelle. Siamo molto rispettosi del dibattito interno però è evidente che c'è preoccupazione per il rischio di un'ulteriore disgregazione di una forza politica". Teme effetti sul governo? "Questo potrebbe avere ripercussioni anche sul governo perché quando ci sono divisioni non è detto e non è scontato che entrambe le parti poi continuino a sostenere il governo Draghi. Quindi c'è preoccupazione per questa divisione che rischia di avvenire nei 5 Stelle".

Il Pd ha perso il principale possibile alleato? "Il Pd cerca di costruire un campo alternativo alle destre in vista delle prossime amministrative e delle prossime politiche. La nostra ambizione è guidare questa coalizione. Quindi dobbiamo innanzitutto rafforzare noi stessi, però è anche chiaro che abbiamo bisogno di costruire un campo di alleanze larghe che tenga insieme europeismo, ambientalismo, le forze progressiste per essere competitivi e vincenti".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli