M5S Roma: bus in periferia, a qualcuno di traverso il calippo

Cro/Ska

Roma, 9 ago. (askanews) - "La sceneggiata estiva dei nemici della contentezza!": così il movimento cinque stelle romano su Facebook. "Noi abbiamo comprato i bus e li abbiamo portati in periferia, quelli prima di noi, i capaci, non ci sono riusciti e ora rosicano. Chiariamo da subito ai nemici della contentezza la questione degli stessi bus in periferia: per la prima volta Roma Capitale ha comprato 227 nuovi mezzi. I primi 80 sono arrivati e già sono su strada. Non è finzione. Li abbiamo messi in circolazione. Tutti. Per presentarli nelle piazze, ne prendiamo un campione fra quelli disponibili. Semplice".

"Chi vuole fare polemica e tenta di offuscare il nostro lavoro, fa un danno ai romani. Ripetiamolo ne sono arrivati 80 già operativi: 20 al deposito di Acilia, 20 al deposito di Grottarossa, 20 a Tor Sapienza, 10 a Tor Pagnotta e 10 a Magliana. Ci accusano che li stiamo distogliendo dal servizio per mostrarli alle persone. Abbiamo deciso di farglieli toccare con mano, perché questi autobus li abbiamo pagati con le nostre tasse. Perché i bus sono di tutti i romani. Se per i 'vecchi amministratori capaci' è un problema, ce ne faremo una ragione. È ai cittadini che dobbiamo dare risposte. Sarà il caldo, sarà che qualcuno è già in vacanza, noi siamo andati sui territori a presentare i nostri risultati e a qualcuno è andato di traverso il Calippo".