M5S, Rousseau nel mirino in riunione con Crimi: "È strumento o partito?"

webinfo@adnkronos.com

Rousseau sul banco degli imputati, nel corso dall'assemblea dei deputati M5S che si sta svolgendo a Montecitorio. Presente il capo politico pentastellato Vito Crimi. Oggetto delle critiche di diversi parlamentari, la kermesse digitale organizzata lo scorso week end dall'associazione di Davide Casaleggio. "Vogliamo chiarimenti sull'identità di Rousseau e del M5S. E' uno strumento o un partito?", alcuni dei quesiti sollevati dai malpancisti, secondo quanto apprende l'Adnkronos. Tra gli interventi critici si segnalano quelli di Rizzone, Sportiello, Segneri, Flati e Vacca.