M5S a Rousseau: restituisca i dati degli iscritti entro 5 giorni

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 1 giu. (askanews) - "L'associazione Rousseau ottemperi a quanto sancito dal Garante della Privacy restituendo i dati degli iscritti al MoVimento 5 Stelle nei tempi stabiliti, ossia entro i prossimi 5 giorni". Lo ha affermato il M5S, riferendo che "la pronuncia del Garante della privacy sui dati degli iscritti a M5s è chiarissima e va esattamente nella direzione da tempo da noi indicata: il titolare di quei dati e l'unico soggetto che può disporne per fini istituzionali è il MoVimento 5 Stelle stesso e nessun altro".

"Dispiace aver perso tempo a causa degli ostacoli che in maniera strumentale sono stati messi in campo da qualcuno per rallentare il processo di rifondazione del MoVimento a cui sta lavorando Giuseppe Conte e che la comunità del MoVimento 5 Stelle attende con impazienza. Siamo pronti alla ripartenza con entusiasmo e responsabilità", conclude.

"Il provvedimento del Garante della privacy fa chiarezza e spazza via qualsiasi pretesto, confermando le ragioni del Movimento. Ora si parte, si guarda avanti", ha scritto su Facebook Giuseppe Conte. "Sarà la nostra comunità - ha aggiunto l'ex premier - a indicare la rotta. Non c'è un minuto da perdere, ci sono tanti cittadini a cui ridare voce".

"La pronuncia del Garante della Privacy - commenta il capogruppo M5s al Senato Ettore Licheri - è chiarissima e sgombra il campo da ogni tipo di rivendicazione sulla titolarità dei dati degli iscritti al Movimento 5 Stelle. Adesso, come ha giustamente detto Giuseppe Conte, non c'è altro tempo da perdere: ripartiamo compatti con il processo di rifondazione che vedrà la nostra comunità centrale per indicare la direzione e per dare slancio al grande progetto politico del nuovo Movimento 5 Stelle".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli