M5s: Sabatini, 'con Conte al minimo storico, un capolavoro di strategia'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 28 apr (Adnkronos) – "Come racconto nel libro Lady Rousseau, il motivo per cui si decise il 28 febbraio di intronizzare Giuseppe Conte all’hotel Forum fu uno e mi venne esplicitamente riferito da chi aveva organizzato l’incontro e tentava (invano) di convincere me e Davide a partecipare a quell’incontro: 'Con Conte il MoVimento arriverà al 22% e al prossimo governo potranno entrare più persone che senza di lui'. Tutto qui". Lo scrive su Facebook Enrica Sabatini, pubblicando i dati di un ultimo sondaggio sui partiti.

"Aveva consenso e il consenso poteva trasformarsi in voti e i voti in poltrone. Oggi, dopo oltre un anno del 'regno' di Conte, il MoVimento 5 Stelle è al suo minimo storico: il 12,7%. Dieci punti percentuali in meno di quelli previsti -prosegue la socia di Rousseau-. Parliamo di milioni e milioni di elettori fuggiti via. Un capolavoro di strategia politica. Ps: riuscire a ottenere meno consenso di Vito Crimi è tanta roba. Davvero tanta roba".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli