M5s a Salvini: “Intesa Di Maio-Renzi? Inventane un’altra, giullare”

salvini

La crisi di governo in atto in questi giorni sta facendo alzare i toni tra i due vicepremier. Un nuovo scontro tra M5s e Salvini arriva sulla proposta del leader del Carroccio su una probabile e possibile intesa tra Di Maio e Renzi. Infatti, in una nota su Facebook, il movimento precisa: “Salvini sta andando fuori giri: prima fa cadere il governo inventando supercazzole, poi vaneggia di un inciucio tra il Movimento 5 Stelle e il Pd. Parliamoci chiaro: qui chi è andato a braccetto con Renzi, Zingaretti, Gentiloni e compagnia cantando è proprio la Lega!”.

Intesa Di Maio-Renzi: è scontro

Nel post pubblicato su Facebook i grillini attaccano Matteo Salvini e la Lega: “Lega e Pd – scrivono nella nota – hanno votato insieme per regalare a Radio Radicale, la Radio finanziata da Soros, qualcosa come 3 milioni di euro mentre d’amore e d’accordo bloccavano la proposta di garantire minimo 9 euro l’ora a tutti i lavoratori italiani”. Secondo il movimento, quindi, la Lega e i dem “hanno formato uno squadrone, un ‘patto di cemento’ per difendere il Tav a suon di voltafaccia: una speculazione che devasta le nostre valli, un’opera inutile che nasce già vecchia invece di investire nelle zone del Paese dove per muoversi si affrontano solo viaggi della speranza”. Infine, i pentastellati concludono: “Per non parlare dei provvedimenti sul conflitto d’interessi. A tutti e due è venuta l’orticaria al solo pensiero, si sono sentiti male e in trappola, quasi circondati”.

Lega-Pd, la somiglianza

Nella nota del movimento, i grillini analizzano le analogie che legano il Partito Democratico alla Lega. “Alla prova dei fatti la Lega assomiglia sempre più al Pd: interessi e privilegi da Prima Repubblica, zero attenzione ai problemi del Paese, zero coraggio contro i poteri forti e massimo impegno per amici degli amici”.