M5s: sciolta associazione il Forteto, 820 mila euro a vittime

Pol/Luc

Roma, 17 dic. (askanews) - "Sciolta l'associazione 'Il Forteto' già commissariata da tempo e stanziati 820 mila euro a favore delle vittime". Lo scrive il MoVimento 5 Stelle in un post sul Blog delle Stelle nel quale ripercorrendo la storia dell'associazione scrive: "E' stata sciolta l'associazione 'Il Forteto', creata nel 2005 e tristemente nota per le vicende legate ad abusi, molestie sessuali e pedofilia accaduti nella comunità che accoglieva bambini dati in affidamento dal Tribunale dei minori".

"L'annuncio arriva proprio dal commissario della cooperativa Il Forteto Jacopo Marzetti - prosegue -, nominato dallo scorso governo per volere di Luigi di Maio e Alfonso Bonafede. Grazie ai due ministri del M5S è stata presa una decisione che nessuno aveva avuto il coraggio di assumere prima: commissariare quella realtà e mettere in moto tutti i processi necessari a chiudere definitivamente quella orribile pagina di storia. Era doveroso rompere per sempre con quel torbido passato e lo scioglimento dell'associazione è un risultato fondamentale".

"Questa storia ha visto il coinvolgimento anche di potenti e volti noti: politici nazionali, amministratori locali, professionisti - si legge ancora nel Blog -. Il commissario ha anche ribadito di aver firmato lo stanziamento di 820 mila euro a favore delle vittime riconosciute. Per nostra ferrea volontà in Parlamento, in seguito alla presentazione di un disegno di legge a firma Laura Bottici, è stata costituita la 'Commissione di inchiesta sui fatti accaduti presso la comunità Il Forteto', sottolineando che 'da quando nel 2013 il M5S è entrato in Parlamento è stato in grado di portare nelle aule parlamentari e nel dibattito pubblico un argomento delicato e a lungo coperto da un assurdo silenzio'".

"Siamo stati noi - conclude - a chiedere la costituzione della commissione d'inchiesta nella scorsa legislatura. Ci dissero di no, adesso che siamo al governo l'abbiamo fatta. Sono i fatti quelli che contano".