M5S spegne le voci sui venti di scissione: "Fake news"

HuffPost

La lettura dei quotidiani ha fatto sobbalzare più di qualcuno nel Movimento 5 stelle, che di prima mattina diffondono secche smentite. Nessun vento di scissione per M5S, dicono commentando l’apertura del Messaggero, un retroscena “clamorosamente inventato”.. “una totale invenzione”... “una fake news che mira a disinformare i cittadini e screditare il Movimento”. 

Articolo che Il Messaggero, in una nota, conferma nei contenuti, spiegando che “frutto di una verifica con più fonti - anche le più qualificate - del Movimento stesso”

Secondo il quotidiano romano ci sono state riunioni top secret, scambi di telefonate e appartamenti, riunioni riservate negli angoli di Montecitorio. Su M5S “spirano venti di scissione. Prove di gruppo grillino per dissenso a Di Maio”. 

La prospettiva che nasca un gruppo parlamentare di fuoriusciti 5 stelle viene smentita seccamente da M5S. Il Messaggero fa nomi e cognomi, anche eccellenti: fra questi l’ex ministro Barbara Lezzi, la presidente della Commissione Finanze della Camera Carla Ruocco, il presidente della Commissione Antimafia Nicola Morra, il capogruppo alla Camera Francesco D’Uva.

Proprio quest’ultimo la prende con ironia: “Stamattina scopro di volermi scindere dal Movimento 5 stelle. A mia insaputa. Ovviamente si tratta di un retroscena totalmente inventato. Una totale invenzione che coinvolgerebbe, tra gli altri, anche miei colleghi. Sempre a loro insaputa”. 

Anche Carla Ruocco prende le distanze dalle “voci riguardanti una fantomatica corrente interna pronta a scindersi dal M5s, di cui sarei parte”. “Smentisco categoricamente questa ‘notizia’ fantasiosa e completamente infondata. Sono e rimango nel M5s, abbiamo un programma da realizzare”.

 

Nel Movimento ne hanno anche per Libero. “Farebbero bene a studiare un po’. Basterebbe leggere e approfondire per capire che la visita di Macron di ieri in Italia non era una ‘visita di Stato’ e dunque non era prevista la presenza del...

Continua a leggere su HuffPost