M5S: sul Mes Di Maio chieda un vertice di maggioranza

Pol/Bar

Roma, 19 nov. (askanews) - "Il Parlamento aveva dato un preciso mandato al presidente del Consiglio Conte. La discussione sul Mes deve essere trasparente, il Parlamento non può essere tenuto all'oscuro dei progressi nella trattativa e non è accettabile alcuna riforma peggiorativa del Mes, ad esempio prevedendo che l'aiuto sia condizionato al ricatto di riforme strutturali che di fatto porterebbero ad un commissariamento degli Stati in difficoltà". E' quanto si legge in una nota del gruppo del Movimento 5 stelle alla Camera, genericamente attribuita ai deputati stellati componenti della commissione Finanze.

"Oggi è chiaro, invece, che la riforma del Mes - prosegue il comunicato - sta andando proprio nella direzione che il Parlamento voleva scongiurare. Chiediamo al Capo Politico (Luigi Di Maio, ndr) di far convocare un vertice di maggioranza, perché sul Mes noi non siamo d'accordo".