M5s, Todde: a fianco di Di Maio per continuare a trasformare paese

Pol/Gal

Roma, 11 gen. (askanews) - "In questi mesi di lavoro come sottosegretaria al MiSE ho scelto un approccio chiaro: parlare l'essenziale e cercare di fare il più possibile. In un momento così decisivo per il Paese, con precisi risvolti politici, sociali e istituzionali, voglio condividere alcune riflessioni con voi che mi seguite e mi fate arrivare il vostro sostegno ogni giorno. Voglio concentrarmi sulla mia esperienza nel MoVimento 5 Stelle. Ho iniziato a fare politica attiva di recente, ma le motivazioni che mi hanno spinto prima ad accettare la candidatura alle Europee con il MoVimento e poi il ruolo nel governo, non sono cambiate. Anzi, si sono rafforzate nel tempo". Lo scrive su Facebook la sottosegretaria al MiSE Alessandra Todde.

"Ciò che mi ha convinto ad abbracciare i temi del MoVimento non è stata solo la possibilità di sostenere con coerenza posizioni che già condividevo, ma soprattutto la sostanza e la credibilità della Leadership con cui mi sono confrontata, che incarna perfettamente l'urgenza di cambiamento dei cittadini, attivisti e non, che ho incontrato - spiega -. La nostra leadership, che Luigi Di Maio rappresenta come capo politico, ha fatto del cambiamento del Paese, della trasformazione rispetto a logiche predatorie e spartitorie, il suo motore e ha ottenuto e sta ottenendo, attraverso il duro lavoro, risultati straordinari. È proprio grazie a questa leadership e alla fiducia dei tanti elettori che l'hanno sostenuto, che il MoVimento ha ottenuto la possibilità di governare questo Paese ed essere davvero incisivo sul cambiamento. Negare che ci siano problemi da affrontare, processi da modificare e cose da migliorare sarebbe mancanza di onestà intellettuale, che non mi appartiene. Ma dobbiamo essere leali e riconoscenti verso i cittadini che questa Leadership l'hanno riconosciuta, eletta e sostenuta con fiducia. Lo dobbiamo fare in virtù di quei valori fondanti ai quali mai e per nessun motivo possiamo rinunciare. E non sono i personalismi, i cambi di casacca, i distinguo che ci renderanno forti agli occhi di chi rappresentiamo. Ma la coerenza, il confronto, la volontà di sostenere e supportare chi ha avuto in maniera legittima e netta il mandato di guidare questo cambiamento".

"Questo processo non può che avvenire al fianco di chi l'ha guidato fino ad oggi: Luigi Di Maio. Io non ho dubbi sulla strada da percorrere, che deve continuare a essere quella del coraggio nelle scelte, delle azioni concrete, del lavoro senza sosta. Continuerò a dare il massimo, assieme alle splendide persone che ho conosciuto dentro il MoVimento e che - ne sono sicura - la pensano come me e con me condividono un unico, grande obiettivo: trasformare questo Paese", conclude Todde.