M5S Torino, la consigliera dissente, cancellata dalla foto di gruppo

Stefania Batzella, è dissidente e a fine ottobre è uscita dal gruppo consiliare del Movimento Cinque Stelle.

Cancellare la storia con un colpo di spugna. Anzi, un colpo di Photoshop. Sta creando polemiche a Torino una foto che mostra i consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle assieme al leader Beppe Grillo. Una foto sorridente, dove con il comico genovese ci sono gli otto consiglieri comunali pentastellati.

Nulla di strano, se non fosse che uno dei consiglieri, Stefania Batzella, è dissidente e a fine ottobre è uscita dal gruppo consiliare del Movimento Cinque Stelle. La foto di gruppo incriminata è stata scattata insieme con Beppe Grillo nella giornata dell’orgoglio grillino organizzata in Comune a Torino dopo l’insediamento di Chiara Appendino.

Ora, però, sul profilo Facebook di Francesca Frediani, una delle altre consigliere comunali di Torino, è riapparsa la stessa immagine. Ma con Beppe Grillo i consiglieri presenti non sono più otto, ma solo sette. Sì, Stefania Batzella è stata cancellata, con Davide Bono, ex capogruppo e leader storico del gruppo consiliare, che è stato fatto avvicinare agli altri, togliendo di fatto la consigliera dissidente dalla fotografia.

Dura la reazione della Batzella – che nelle ultime settimane ha avuto un duro scontro social proprio con la Frediani – dopo la pubblicazione della foto. “Il passato e il lavoro fatto non si cancellano con Photoshop: è un piccolo esempio del clima che si viveva in quel gruppo: i fatti parlano da soli […] Lo slogan “uno vale uno” non vale all’interno del gruppo dove le gerarchie prevalgono sugli spazi, sul bene comune, sui meriti. Mi sento discriminata e lesa nella dignità”. E la Frediani? “Quella foto è la mia immagine di copertina sulla pagina Facebook ci tengo molto perché c’è Beppe Grillo, ma è chiaro che non potevo più usarla visto che ritraeva con noi una persona che ha lasciato il Movimento […] E’ lei che se ne è andata, in modo del tutto inaspettato noi non abbiamo cacciato nessuno”.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità