M5S: Tribunale Napoli si dichiara incompetente su ricorsi attivisti

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 20 set. (askanews) - Vittoria giudiziaria per il Movimento 5 stelle nella lunga contesa con un gruppo di attivisti che avevano contestato le procedure di approvazione del nuovo statuto e la conseguente elezione di Giuseppe Conte quale nuovo leader del movimento. In una nota stampa diffusa dai vertici del M5S, si legge infatti che "il Tribunale di Napoli si è dichiarato territorialmente incompetente sul ricorso contro le delibere di approvazione del nuovo Statuto del M5S e di conferma/ratifica dell'elezione di Giuseppe Conte alla carica di Presidente del marzo scorso. In base all'ordinanza, il Tribunale competente è quello di Roma, come da principio da noi sempre sostenuto".

Secondo la comunicazione del Movimento guidato dal'ex presidente del Consiglio "questa decisione certifica l'uso strumentale del ricorso al Tribunale di Napoli da parte dei ricorrenti. Ribadiamo - conclude la nota - che la politica non si fa con le carte bollate ma è il frutto di processi politici democratici, processi che il M5S ha sempre promosso, incoraggiato e protetto".