"M5S voleva aprire il Parlamento, è diventato il tonno"

webinfo@adnkronos.com

"Sono diventati il tonno". Giorgia Meloni e Massimiliano Fedriga ricorrono alla stessa immagine per l'affondo ai Cinque stelle. L'accordo tra Pd e M5S per i pentastellati "è la fine di qualunque credibilità di un movimento che doveva rappresentare il cambiamento e si dimostra essere la peggiore partitocrazia, perché lo stomaco che stanno dimostrando loro, in pochi lo hanno dimostrato in questi decenni di politica repubblicana" dice Meloni in un video postato su Facebook. La leader di Fdi inizia il video con l'immagine della scatoletta di tonno, che M5S usò come simbolo di un Parlamento da 'aprire'. "E' successo - aggiunge - che loro sono diventati il tonno. Si sono chiusi nella loro scatoletta e non ne vogliono più uscire. E trattano in queste ore per fare un nuovo governo con quelli che gli italiani erano certi di voler mandare a casa. Sulla pelle di quei cittadini che volevano rappresentare... Il tonno è chiuso nel palazzo a trattare con il Pd".  

Allo stesso modo Fedriga, governatore del Friuli Venezia Giulia, su Twitter scrive: "È chiaro a tutti che l’alleanza per avere i numeri non è solo M5S e Pd? Ma sarà: Di Maio, Renzi, Boldrini, Casini... con la benedizione di Prodi. Movimento 5 stelle: quando vuoi aprire il parlamento come una scatola di tonno e poi diventi il tonno...".