Ma è davvero un problema che Teresa Bellanova abbia la terza media?

Teresa Bellanova è il nuovo ministro per le Politiche agricole e ha solo la terza media. Sui social si sono scatenati i leoni da tastiera, che la criticano per il titolo di studio e anche per il suo abbigliamento al giuramento al Quirinale.

Daniele Capezzone, ex parlamentare di Forza Italia, che ha la maturità classica del costoso collegio privato De Merode di piazza di Spagna a Roma ma che non si laureò alla Luiss, twitta sprezzante: "Carnevale? Halloween?"

LEGGI ANCHE: Capezzone: "Minacce di morte dopo tweet su Bellanova"

LEGGI ANCHE: "Non ti curar di loro", Pd contro insulti a Bellanova

C'è un motivo per cui Bellanova ha solo la terza media: da teenager lavorò come bracciante, evidentemente perché non aveva alle spalle una famiglia benestante. A 20 anni divenne coordinatrice regionale delle donne Federbraccianti. Intraprese giovanissima una dura lotta contro il caporalato, che tuttora uccide esseri umani stremati nelle campagne del sud.

LEGGI ANCHE: Boldrini: "Chi attacca Bellanova non ha argomenti"

Una carriera in Cgil fino alla Segreteria nazionale della Filtea. Poi la politica: i Ds, l'Ulivo, il Pd. Viceministro allo Sviluppo economico nei Governi Renzi e Gentiloni. Oggi è ministro delle Politiche agricole nel Governo Conte-bis.

Teresa Bellanova ha un figlio nato nel 1991, Alessandro, di cui non parla molto e tantomeno ama vantarsi, perché (come ha dichiarato) non ritiene che essere genitori sia di per sé un merito. E' sposata con Abdellah El Motassime, che ha conosciuto nel corso di una missione della Cgil in Marocco, dove lui le faceva da traduttore.

LEGGI ANCHE: Carfagna: "Bellanova è competente, si vergogni chi la insulta"