Macabra scoperta in provincia di Firenze, trovati tre corpi in un'abitazione

·1 minuto per la lettura
coronavirus-multa-carabinieri
coronavirus-multa-carabinieri

Macabra scoperta a Figline e Incisa Valdarno, in provincia di Firenze, dove nella mattinata del 30 dicembre tre cadaveri sono stati rinvenuti all’interno di un’abitazione di vicolo Guinelli in avanzato stato di decomposizione. Il ritrovamento è avvenuto a seguito di una segnalazione dei vicini di casa, che non vedevano gli occupanti dell’appartamento da molto tempo. Sul posto sono infatti giunti i vigili del fuoco, che per entrare sono stati costretti a forzare la serratura della porta d’ingresso, chiusa dall’interno.

Tre cadaveri trovati a Figline Valdarno

I vigili del fuoco sono intervenuti intorno alle ore 11:45 assieme agli uomini della Polizia municipale, ma una volta entrati nell’abitazione hanno purtroppo trovato i tre corpi ormai senza vita. Sul posto sono successivamente giunti anche gli agenti del Nucleo Investigativo e della Compagnia dei Carabinieri di Figline Valdarno, che al momento stanno cercando di individuare le cause dei decesso dei tre individui. Intervenuta per i rilievi del caso anche la sezione Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale di Firenze.

Secondo le prime rilevazioni effettuate dalle forze dell’ordine, i tre cadaveri apparterrebbero allo stesso nucleo familiare. Sarebbero infatti un’anziana donna di 77 anni e i suoi due figli: un uomo di 51 anni e una donna di 46 anni. Un ritrovamento quello di Figline Valdarno che ricorda per analogia quello avvenuto all’inizio del mese di dicembre, quando due cadaveri sono stati trovati smembrati in due valigie abbandonate in un campo lungo la superstrada Firenze-Pisa-Livorno.