Macchinisti tedeschi intensificano protesta per avere aumento salario

·1 minuto per la lettura
Alcuni passeggeri alla Db Berlin Hauptbahnhof, stazione ferroviaria principale di Berlino

BERLINO (Reuters) - I macchinisti tedeschi hanno intensificato la loro protesta finalizzata ad ottenere aumenti salariali, paralizzando gran parte del traffico passeggeri, nonostante una nuova offerta della società ferroviaria tedesca Deutsche Bahn.

Lo sciopero, il terzo e più lungo nell'attuale vertenza salariale, ha colpito i servizi di trasporto merci da mercoledì pomeriggio e il traffico passeggeri dalle prime ore di oggi.

Lo sciopero durerà fino a martedì.

Il sindacato GdL, che ha proclamato due scioperi in agosto, chiede un aumento del 3,2% per i conducenti, oltre a un bonus di 600 euro.

Ieri sera Deutsche Bahn si è offerta di pagare un bonus coronavirus fino a 600 euro e di accorciare la durata del contratto collettivo.

(Tradotto da Redazione Roma)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli