Macerata: Bergamini (Fi), 'educare a cultura incentrata su nuovo umanesimo'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 30 lug. (Adnkronos) – “Davanti all’indifferenza nei confronti dell’uccisione di Alika Ogorchukwuch, l’ambulante aggredito ieri a Civitanova Marche, le domande da farci sono davvero tante. La società voyeuristica sta prendendo il sopravvento su quei valori di solidarietà e di collaborazione che da sempre caratterizzano il nostro Paese. E noi, rappresentanti delle istituzioni, abbiamo il preciso compito di evitare questa deriva, agendo attraverso la scuola per educare ad una cultura incentrata su un nuovo umanesimo e, contemporaneamente, dobbiamo lavorare tanto sulla prevenzione". Lo dichiara in una nota la deputata di Forza Italia e sottosegretario di Stato ai Rapporti con il Parlamento Deborah Bergamini.

"Occorre rimettere al centro l’individuo e sostenerlo in un percorso educativo basato sul rispetto dell’altro e dell’ambiente che lo circonda. L’auspicio è che i nostri figli non debbano pensare che sia normale filmare con il telefonino un pestaggio, come avvenuto ieri, ma impegnarsi affinché quell’atto non si ripeta più. Alla famiglia di Alika va la mia vicinanza in questo momento di grande dolore”, conclude.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli