Macerata, tre cadaveri trovati in casa: nessuno li cercava

·1 minuto per la lettura
Macerata cadaveri
Macerata cadaveri

Una notizia sconcertante arriva da Macerata, dove sono stati trovati tre cadaveri in una villetta.

Macerata, trovati tre cadaveri in una casa

È stato un parente residente a Milano a dare l’allarme non riuscendo più a mettersi in contatto con la coppia di anziani.

I due, insieme al figlio invalido, sono stati ritrovati senza vita nella loro villetta in zona Borgo Santa Croce di Macerata. I corpi erano in evidente stato di decomposizione. I termosifoni erano accesi al momento dei soccorsi: l’ipotesi è che il decesso risalga a mesi prima.

Padre e madre avano rispettivamente 80 e 75 anni. Il figlio, 54enne, da anni aveva problemi di deambulazione conseguenti a un incendente stradale. Il corpo dell’80enne è stato trovato in bagno, quello della moglie sul letto e quello del figlio sul pavimento di casa, vicino al letto.

Macerata, trovati tre cadaveri: i soccorsi

Dopo la segnalazione di un parente, sul posto sono arrivati gli uomini della polizia, insieme ai Vigili del Fuoco e al personale del 118.

Una volta entrati nell’abitazione, i soccorritori non hanno potuto aiutare i familiari, limitandosi a constatarne il decesso. Gli inquirenti, dopo aver eseguito i dovuti accertamenti, proseguono le indagini per chiarire le cause della dinamica.

Macerata, trovati tre cadaveri: le indagini

Resta il giallo al Macerata. Le autorità proseguono le indagini per fare chiarezza e sono in corso gli accertamenti della polizia scientifica.

Al momento si esclude la morte violenta.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli