Macquarie valuta ipotesi di sindacare acquisto quota Open Fiber - fonti

·1 minuto per la lettura
Un passante davanti al logo della banca d'investimento Macquarie Group Ltd presso la sede nel centro di Sydney

ROMA/MILANO (Reuters) - Il fondo australiano Macquarie valuta l'opportunità di acquisire in sindacato con altri partner una quota di Open Fiber, attualmente controllata da Enel e Cassa Depositi e Prestiti (Cdp).

Due fonti vicine al dossier spiegano che Macquarie ha scritto una lettera a Enel chiedendo l'autorizzazione a condividere il suo modello di valutazione di Open Fiber con potenziali coinvestitori.

Macquarie ed Enel non hanno commentato.

Il fondo australiano ha presentato a settembre un'offerta vincolante per tutto o parte il 50% detenuto da Enel in Open Fiber, valutando l'operatore oltre 7 miliardi di euro.

(Stephen Jewkes e Giuseppe Fonte, in redazione a Milano Sabina Suzzi)