Macri ammette l'insuccesso alle primarie in Argentina

Ska

Roma, 12 ago. (askanews) - "Abbiamo subito una brutta elezione e questo ci obbliga a ripartira da domani e raddoppiare gli sforzi. Ci rammarichiamo di non avere avuto tutto il sostegno che speravamo": lo ha ammesso il presidente argentino, il liberista Mauricio Macri, all'esito delle primarie, appuntamento considerato un test delle elzioni di ottobre.