Macron intende ripiantare 10% di foresta francese dopo incendi estivi

Il presidente francese Emmanuel Macron pronuncia un discorso di fronte alle persone coinvolte nella lotta agli incendi della scorsa estate, al Palazzo dell'Eliseo di Parigi

PARIGI (Reuters) - Il presidente francese Emmanuel Macron ha promesso di ripiantare 1 miliardo di alberi entro 10 anni, ovvero il 10% della foresta francese, in seguito ai massicci incendi estivi che hanno devastato vaste aree del Paese, soprattutto nel sud-ovest.

Di fronte all'aumento del rischio di incendi e alle crescenti preoccupazioni per il riscaldamento globale, Macron ha anche annunciato l'intenzione di investire 250 milioni di euro per modernizzare la flotta di aerei antincendio.

Macron ha annunciato questi piani durante una cerimonia all'Eliseo in onore dei vigili del fuoco, dei volontari e delle autorità locali che hanno combattuto gli incendi estivi. Le fiamme hanno distrutto 72.000 ettari, pari a sei volte l'area media annuale distrutta dagli incendi negli ultimi 10 anni, ha detto il presidente francese.

Dopo un'estate particolarmente calda, anche la Francia e la Spagna stanno registrando temperature insolitamente alte quest'autunno, alimentando i timori sui cambiamenti dei modelli climatici in Europa.

"Quest'anno è eccezionale, ma potrebbe non esserlo più in futuro", ha affermato Macron.

(Tradotto da Chiara Scarciglia, editing Sabina Suzzi)