Macron: “Io e Scholz abbiamo chiesto a Putin di sbloccare Odessa”

featured 1615600
featured 1615600

Bruxelles, 31 mag. (askanews) – Il presidente francese Emmanuel Macron, al termine del summit Ue a Bruxelles, ha detto che assieme al cancelliere tedesco Olaf Scholz hanno invitato Vladimir Putin a mettere fine al blocco russo del porto di Odessa in base ai termini di una risoluzione delle Nazioni Unite.

“Ho proposto, nelle discussioni che abbiamo avuto con Olaf Scholz sabato scorso, al presidente Putin di prendere l’iniziativa per una risoluzione alle Nazioni Unite per dare un quadro molto chiaro a queste operazioni. E ora aspettiamo il ritorno della Russia su questo punto e siamo in contatto permanente con il segretario nazionale dell’Onu”, ha dichiarato al termine del summit europeo a Bruxelles.

“Penso che quello che è stato deciso oggi, il sesto pacchetto, è un pacchetto molto forte, che ancora una volta, qualche settimana fa, nessuno pensava possibile. Penso che non si debba escludere niente per le prossime settimane, tutto dipende dall’evoluzione della situazione sul terreno e penso che non dovremmo escludere nulla”, ha sottolineato.

“Per dirla in parole povere, le decisioni che abbiamo preso, il sesto pacchetto di sanzioni e tutto quello che decideremo, implicherà per molti paesi, di tagliare le infrastrutture esistenti, di rifare completamente le raffinerie, di ricostruire le strutture. E questo è un investimento che sarà accompagnato

dal meccanismo RePower EU mechanism”, ha concluso.

(IMMAGINI EBS)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli