Macron: "Lockdown in Francia da venerdì"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

"Lockdown da venerdì in Francia fino al primo dicembre" per arginare la diffusione del coronavirus. Lo ha annunciato il presidente francese Emmanuel Macron, che in un discorso alla nazione ha illustrato i provvedimenti per contrastare la pandemia. "Ho deciso che, a partire da venerdì, bisogna tornare al lockdown che ha fermato il virus", ha detto Macron, precisando che "tutto il territorio nazionale è coinvolto" dalla misura. Il presidente ha chiarito che "le scuole resteranno aperte, il lavoro potrà continuare". Il lockdown, che tecnicamente inizierà nella notte tra giovedì e venerdì, resterà in vigore "almeno fino al primo dicembre".

"Come in primavera - ha sottolineato - i francesi potranno uscire per lavorare, andare ad appuntamenti medici, a dare assistenza, a fare la spesa o prendere aria. Le riunioni private saranno escluse, gli incontri pubblici vietati".

"Le misure prese non bastano più. Noi siamo sommersi dall'accelerazione improvvisa dell'epidemia, da un virus che sembra guadagnare forza mentre calano le temperature. Siamo tutti sorpresi in Europa dall'evoluzione di questo virus: alcuni Paesi hanno preso misure più dure, ma noi siamo tutti allo stesso punto. La seconda ondata della pandemia è più dura e mortale della prima, serve un colpo di freno brutale", ha detto. "Restate il più possibile a casa, rispettate le regole. Abbiamo bisogno del senso di responsabilità di tutti, il successo" della lotta al coronavirus "dipende dal senso civico di tutti, ogni ora conta".