Macron, Merkel discutono con Putin eventuale collaborazione su vaccino Sputnik

·1 minuto per la lettura
Il vaccino Sputnik a San Marino

PARIGI/MOSCA (Reuters) - Il presidente francese Emmanuel Macron e la cancelliera tedesca Angela Merkel hanno discusso in videoconferenza con il presidente russo Vladimir Putin di una possibile cooperazione sui vaccini, annunciano l'Eliseo e il Cremlino.

Il Cremlino ha spiegato in un comunicato che i tre leader hanno parlato della possibilità di registrazione nell'Unione europea dello Sputnik V, il principale vaccino russo, oltre che dei dettagli sulle potenziali consegne e sulla produzione congiunta del vaccino nel territorio dell'Ue.

L'Agenzia europea del farmaco (Ema) deve ancora garantire la sua approvazione allo Sputnik V, ma sta esaminando il vaccino, e alcuni Stati membri ne hanno già approvato l'uso, mentre altri ne stanno valutando l'approvazione a livello nazionale.

Il tema del vaccino russo ha creato divisioni nei 27, con alcuni - come il commissario europeo al Mercato Interno Thierry Breton - che assicurano che non ci sia alcun bisogno dello Sputnik V ed altri - come il presidente del Consiglio europeo Charles Michel - che accusano Mosca di utilizzare i vaccini a scopi propagandistici, un'accusa rigettata dal Cremlino.

Dietro le quinte, il blocco sta mostrando un sempre maggiore interesse per lo Sputnik V, hanno detto a Reuters fonti interne alla diplomazia europea.

(Tradotto da Redazione Danzica, in Redazione a Roma Francesca Piscioneri)