Madame svela: “Penso a ragazze eterosessuali, più difficili da raggiungere"

·1 minuto per la lettura
madame
madame

In una recente intervista per un noto settimanale nazionale, Madame ha parlato della propria adolescenza e dei suoi primi amori. Giovanissima interprete di Sanremo 2021, l’artista ha raccontato nel dettaglio le cotte non ricambiate per alcuni suoi insegnanti, come quelle per l’allenatore di pallavolo a 14 anni e per la professoressa di matematica a 18. “Il mio primo amore è stato l’allenatore di pallavolo. Io 14 anni, lui 30. M’innamoro, comincio a lavarmi, una volta ogni 2 giorni invece che una al mese. Mi trucco per andare a pallavolo. Gli scrivevo su WhatsApp, era l’unico che mi fosse rimasto, la mia persona di riferimento per capire il mondo. Mi dichiaro molto tempo dopo, ma a quel punto lui era andato via dalla squadra”.

GUARDA ANCHE - Chi è Madame

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

La rapper di Voce ha poi continuato ricordando il suo secondo amore a 18 anni per la prof. di matematica. “Non gliel’ho mai detto, sarebbe stato uno spreco, lei era troppo fredda per capire… probabile che mi denunciasse. Quindi prendo a scrivere testi miei, proprio per far vedere a lei che valevo qualcosa, che sarei arrivata in radio. Scrivevo di nascosto: lettere e canzoni che le davo per il compleanno e per Natale. Una volta ho chiesto alla bidella di consegnarle il cd Le onde di Einaudi con tanto di lettera. Conseguenza? Lei non capisce che sono io. Lo capisce parecchio dopo: tredici giorni dopo, e mi ringrazia. Era una donna di poche parole, e non molto dolci, insomma: la persona perfetta da amare”. Tra le fisse di Madame, bisessuale confermata, ci sarebbero peraltro le donne etero, proprio perché “molto più difficili da raggiungere”.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.