Made in Italy, Salvini: "Prodotti da Wuhan e dintorni non ne vogliamo"

·1 minuto per la lettura

"Prodotti da laboratorio da Wuhan e dintorni non ne vogliamo". Lo ha detto Matteo Salvini, intervenendo alla conferenza stampa organizzata dalla Lega sul Made in Italy alla Camera dei deputati, dove è stata lanciata una raccolta firme per la difesa dei prodotti nazionali. "Questa sul made in Italy è una battaglia di civiltà, qui l'Europa è o non serve: il vino è vino, il latte è latte". "Vogliamo mettere in mano al nostro sottosegretario - aggiunge rivolto a Centinaio - 100mila firme lunedì, che dicano 'giù le mani dal made in Italy', su questo non esistono mediazioni".

"Se ci sono finanziamenti a qualcuno che poi si convertono sulla via del vino senza uva e del latte senza latte lo vedremo" sottolinea, allargando l'invito a firmare anche al segretario del Pd. "A me l'amarone senza alcol mette tristezza, anche Letta venga a firmare nei nostri gazebo".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli