"Made in Italy", uno speciale dietro le quinte del nuovo film di Ligabue (ESCLUSIVA)

“Made in Italy”, Ligabue con Stefano Accorsi e Kasia Smutniak

Arriva nelle sale il 25 gennaio il nuovo film di Luciano Ligabue, “Made in Italy”, che vede il cantautore emiliano tornare dietro la macchina da presa dopo i successi di “Radiofreccia” (1998) e “Da zero a dieci” (2002), diventati per alcuni dei cult generazionali, colmi di battute indimenticabili e di continue ispirazioni.

Il film si ispira all’omonimo album dell’artista di Correggio, uscito nel novembre 2016 e composto da 14 brani legati fra loro con al centro il personaggio di Riko, definito da Ligabue un suo alter ego: “una delle vite che avrei potuto fare io se non fossi diventato un cantante.”

Protagonisti della pellicola sono Stefano Accorsi, attore che a vent’anni da “Radiofreccia” è stato scelto nuovamente da Ligabue, e Kasia Smutniak, modella e attrice polacca che ha recitato tra gli altri in “Perfetti sconosciuti”, “Allacciate le cinture” e “Benvenuto Presidente!”.

In anteprima esclusiva su Yahoo Italia uno speciale dietro le quinte!


Made in Italy è una dichiarazione di amore frustrato verso il Paese, raccontata con le parole e la musica di Luciano Ligabue, attraverso lo sguardo di Riko.

Riko ha 50 anni, è nato e cresciuto in una cittadina emiliana: è operaio nel salumificio dove lavorava suo padre, e ha sposato, molto giovane, Sara, una parrucchiera. È un uomo onesto, vive di un lavoro che non ha scelto, nella casa di famiglia che riesce a mantenere a stento, ma anche se fa una vita preimpostata, seguendo i dettami della società, può contare su un gruppo di amici veri e su una moglie che, tra alti e bassi, ama da sempre.

Suo figlio è il primo della famiglia ad andare all’università. È però anche un uomo molto arrabbiato con il suo tempo, che sembra scandito solo da colpi di coda e false partenze. Quando perde le poche certezze con cui era riuscito a tirare avanti, la bolla in cui vive si rompe e Riko capisce che deve prendere in mano il suo presente e ricominciare, in un modo o nell’altro. E non darla vinta al tempo che corre.

Prodotto da Domenico Procacci, una produzione Fandango, Zoo aperto, Riserva rossa, Eventidigitali Films in collaborazione con Medusa Film, il film vede nel cast anche Fausto Maria Sciarappa, Walter Leonardi, Filippo Dini, Alessia Giuliani, Gianluca Gobbi, Tobia De Angelis.

Il cast di “Made in Italy”

Realizzato con il sostegno della Regione Emilia – Romagna e della Regione Lazio – Fondo regionale per il cinema e l’audiovisivo, il film è stato girato a Correggio e Roma.

Secondo Kasia Smutniak, il film è “come un’opera d’arte che esprime l’amore per questo Paese. È la storia di un uomo della provincia italiana che si trova a un punto morto della vita, si guarda indietro e trova il modo di ricominciare. Racconta con grande sincerità e leggerezza l’Italia contemporanea.”

“Made in Italy” esce al cinema il 25 gennaio.

La locandina di “Made in Italy”
Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità