Madre attonita: “Mia figlia paralizzata dopo una ruota in giardino”

bimba paralizzata

Si trovavano serenamente in giardino la madre con la figlia quando è accaduto l’insospettabile, drammatico evento. Ad Hullbridge nella contea di Essex (Regno Unito), una bambina stava giocando sotto gli occhi della propria madre con capriole e verticali quando, tutto d’un tratto, non è più riuscita a camminare. Nessun problema fisico, ma solo un raro disturbo neurologico poteva fermare la forza e la vivacità di una bimba di soli 9 anni.

Gli esami confermano il disturbo

Naturalmente, la madre era all’oscuro di tutto. Nell’arco di qualche minuto dal vedere la propria bimba giocare sul giardino di casa, si è trovata a dover affrontare una delle battaglie più difficili. Louise Jones ora sta condividendo la storia di Maisie per sensibilizzare e aiutare a raccogliere fondi con la speranza che, un giorno, sua figlia possa tornare a camminare. La madre ha dichiarato alla stampa: “È stato un trauma vedere mia figlia fare verticali e ruote e il minuto non riuscire più a camminare. La bambina dopo avere fatto gli esercizi ha avuto le vertigini e ha sentito un forte dolore alla pancia. Subito dopo Maisie è stata portata all’ospedale di Southend, dove è stata ricoverata per una settimana. Di fatto, dopo quella ruota mia figlia è rimasta paralizzata”. Inizialmente, i medici hanno diagnosticato il mal di pancia come “costipazione cronica” e le vertigini come inspiegabili da un punto di vista prettamente clinico. Ma, tornata a casa, Masie riusciva a malapena a camminare. Dopo circa un mese Maisie è stata nuovamente ricoverata al Great Ormond Street Hospital di Londra. La bambina era totalmente paralizzata. E’ qui che ai genitori di Masie è stato detto che la figlia soffriva di un disturbo neurologico funzionale, una condizione che influisce sulla funzione cerebrale nonché, dunque, sul sistema nervoso.