Madre inglese morta per un’embolia: il mal di testa prima di svenire

madre-morta-embolia

Tragedia nel Regno Unito, dove la giovane madre Danielle Gutteridge è morta a seguito di una fatale embolia che l’ha colta mentre era in casa con i suoi due figli di due e quattro anni. La donna è morta nella sua abitazione a Bloxwich, rinvenuta agonizzante dai suoi genitori che erano accorsi a seguito di una telefonata di lei in cui affermava di non sentirsi bene. Una volta entrati in casa, John e Sandra Gutteridge hanno visto i piccoli Oliver e Jack cercare di svegliare la mamma credendo stesse dormendo, quando in realtà era molto probabilmente già morta.

Madre inglese morta per un’embolia

Intervistato dai media inglesi, il fratello della donna ha raccontato dei terribili momenti in cui i suoi genitori sono entrati nella stanza e hanno trovato la figlia morta sul divano mentre i nipoti la chiamavano disperati: “Mia sorella ha scritto a nostra madre per dire che non si sentiva bene e se poteva venire. Appena 20 minuti dopo sono arrivati a casa sua. Hanno scoperto Ollie e Jack sopra Danielle che cercavano di svegliarla. Hanno chiamato il 999 ed è arrivata un’ambulanza. I paramedici le hanno fatto la rianimazione, ma ormai era già troppo tardi. È stato straziante”.

Stando alle prime ricostruzioni della vicenda sembra che Danielle abbia accusato un mal di testa poco prima di morire, una possibile avvisaglia dell’embolia che l’avrebbe poi uccisa. Al momento tuttavia il coroner deve ancora effettuare l’esame autoptico sul corpo della donna al fine di stabilire le reali cause del decesso.

Il desiderio di maternità

Il fratello ha poi dichiarato come per anni Danielle fosse stata convinta di non poter avere figli, a seguito di alcuni esami medici svolti in gioventù. Inaspettatamente però, nel 2015 la donna rimane incinta del primo figlio Oliver, seguito dal secondogenito Jack nel 2018, entrambi avuto dal marito Jason Talbot sposato nello stesso anno: “Non avrebbe mai pensato di avere figli suoi. Poi, quando ha scoperto di essere incinta il giorno di Natale nel 2015, è stato come un miracolo. Era al settimo cielo – le parole non potevano esprimere la sua eccitazione. Avrebbe fatto qualsiasi cosa per loro, li adorava e basta”.