Madre suicida davanti al cimitero di Pagani: non ha retto al dolore della morte del figlio

·1 minuto per la lettura
Madre si suicida
Madre si suicida

La donna di 64 anni, originaria del Napoletano, si è tolta la vita nei pressi del cimitero in giace il figlio, anch’egli morto qualche anno prima.

Madre si suicida nel Salernitano

È successo tutto nella giornata di martedì 21 settembre, di fronte al cimitero di Pagani, florida città del Salernitano. A detta dei testimoni, la madre 64enne si sarebbe tolta la vita dopo ben due tentativi.

Queste indicazioni certificano il solido intento della donna, che era stata già vittima di un terribile lutto qualche anno fa: la morte del figlio.

Madre suicida: le dinamiche dell’accaduto

I passanti dicono di aver visto la donna arrivare in auto e tentare in un primo momento di togliersi la vita andandosi a schiantare contro l’ingresso del camposanto di Pagani, nel quale riposa il figlio.

L’airbag deve essere intervenuto e aver scongiurato la tragedia, ma solo per un primo momento. Successivamente infatti la madre è stata vista salire sul ponte e lasciarsi cadere nel vuoto; questa è stata la causa della morte.

Madre suicida: la possibile motivazione

Secondo le prime ricostruzioni dei Carabinieri, il gesto estremo sembrerebbe propiziato dal forte dolore che la 64enne provava per la perdita del figlio, avvenuta circa due anni prima. Il ragazzo era morto in un incidente stradale e da allora la donna non si era mai completamente ripresa dal trauma.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli