Bambino spinto da un marocchino sui binari della metro: fake news

metro madrid

Su Internet un video girato all’interno dalle telecamere di sicurezza della stazione metropolitana di Madrid sta destando scalpore in tutto il mondo. Nelle immagini si vede un uomo, identificato come un marocchino, che spinge un giovane (forse un bambino) sui binari. Il treno, inoltre, è in arrivo proprio nel momento in cui il ragazzino precipita sui binari. Secondo alcuni siti di informazione (tra i quali Open.online), però, si tratterebbe di una fake news. La polizia spagnola ha smentito l’identificazione del bambino e ritiene che la spinta possa provenire anche un uomo di nazionalità italiana.

Uomo spinto sui binari della metro a Madrid

Il tweet contenente le riprese dell’incidente è stato pubblicato lo scorso 2 agosto alle ore 10.43. L’utente Agente Provocatore di Salvini scrive: “Spagna: Questo è il momento in cui un IMMIGRATO MAROCCHINO spinge un bambino in attesa della metropolitana di Argüelles sui binari del treno. La nuova “moda” di spingere persone scelte a caso sui binari arriva dunque anche in Spagna… #DiBeneInMeglio”.

Il video porta all’interno la scritta Casoaislado.com, il sito spagnolo che nel 2018 era stato pubblicizzato per aver diffuso la bufala dei vestiti gettati dai migranti a bordo della nave Acquarius. Le stesse immagini, infatti, sono comparse alle ore 9.43 sul profilo Twitter di Casoaislado.com, dove però si segnalava la presenza di un sudamericano anziché un marocchino.

Infine, un terzo sito, ElConfidenzial, parla di un delinquente brasiliano. Sempre su questo messaggio si riferisce che la vittima dello scherzo di cattivissimo gusto sarebbe un ragazzo di 23 anni. Il giovane sarebbe salvo per miracolo.

La bufala del marocchino

A diffondere la fake news del delinquente marocchino che ha spinto un bambino sui binari della metro di Madrid sarebbe stato un utente distratto. Trovando una foto in rete, infatti, l’autore avrebbe interpretato a sua discrezione il colore della pelle dell’uomo arrestato dalla polizia. Infine, nel suo post avrebbe scritto (tradotto): “La nuova “moda” di lanciare le persone sotto i treni arriva in Spagna”. La notizia del delinquente marocchino è stata pubblicata da LaNacionDigital.es, il 2 agosto 2019 (come riportato sul sito Open.online).