Madrid cambia faccia, un piano urbano per trasformarla

Cgi

Roma, 29 lug. (askanews) - Il Consiglio comunale di Madrid ha approvato la "Operazione Chamartín", un piano urbano per trasformare il nord della città. Il piano, che iniziò a essere progettato nel 1993, rappresenta un intervento su un'area che supera i 3 milioni di metri quadrati di superficie e si estende per oltre 5 chilometri di lunghezza.

Si prevede che questa operazione urbana creerà una nuova linea di grattacieli nella capitale spagnola proprio di fronte alle cosiddette "quattro torri" di uno dei principali viali di Madrid Paseo de la Castellana , che sono attualmente gli edifici più alti della Spagna.

La base del piano è la costruzione di un'area commerciale attorno all'attuale stazione di Chamartín.

Inoltre, il progetto prevede la costruzione di un grande parco centrale, l'ampliamento delle linee metropolitane esistenti e la costruzione di un'area immobiliare.