Madrid dichiara tre diplomatici boliviani "persone non grate" -4-

Fth

Roma, 30 dic. (askanews) - Secondo fonti diplomatiche e di ministero degli interni citate dai media spagnoli, questi uomini armati e incappucciati erano agenti dello Special Operations Group (GEO) responsabili della sicurezza dei diplomatici spagnoli a La Paz. "Riteniamo che l'obiettivo fosse quello di far uscire il criminale Juan Ramon Quintana" dall'ambasciata messicana dove si era rifugiato a La Paz, ha detto sabato il ministro degli interni boliviano Arturo Murillo, riferendosi a ex braccio destro dell'ex presidente Morales.