Madrid dichiara tre diplomatici boliviani "persone non grate"

Fth

Roma, 30 dic. (askanews) - Madrid ha annunciato oggi di aver dichiarato tre agenti diplomatici boliviani in Spagna come "persona non grata" come rappresaglia per l'espulsione da parte della Bolivia di due diplomatici spagnoli dopo un incidente diplomatico avvenuto venerdì a La Paz. Queste tre persone hanno 72 ore per lasciare il paese, ha affermato il governo del socialista Pedro Sanchez. La Bolivia accusa la Spagna di aver tentato di far uscire dal Paese un ex braccio destro ricercato del deposto presidente boliviano Evo Morales che si era rifugiato nell'ambasciata messicana a La Paz, cosa che Madrid ha negato con forza.(Segue)