Maestra picchiata a calci e pugni dalla madre di un’alunna: è grave

maestra picchiata benevento

All’Istituto Filippo Neri di Benevento una maestra è stata picchiata a calci e pugni dalla madre di un’alunna della scuola materna. Non si conoscono ancora le cause dell’aggressione, ma da quanto si apprende la donna è in ospedale. Una delle prime ricostruzioni rivela che la madre sarebbe arrivata a scuola per riprendere sua figlia. Improvvisamente, però, per cause ancora in fase di verifica, avrebbe aggredito l’insegnate. L’intervento degli altri docenti, però, ha permesso di mettere fine alla lite. Sul posto sono quindi giunte le forze dell’ordine: le indagini sono affidate alla Questura di Benevento.

Benevento, maestra picchiata a scuola

La maestra picchiata da una mamma nella scuola materna di Benevento è stata accompagnata all’ospedale. Gli inquirenti stanno ascoltando alcuni testimoni della scena per ricostruire quanto accaduto e risalire alle cause dell’aggressione. Sul caso, nel frattempo, si è espressa anche Danila De Lucia (M5s) che segue gli episodi del capoluogo sannita.

“Quanto è accaduto alla San Filippo Neri di Benevento deve farci riflettere – ha scritto sui social la grillina -. Una maestra aggredita, e costretta a ricorrere alle cure dei medici, dalla mamma di un’alunna, che considera, evidentemente, la violenza quale soluzione di controversie e problemi scolastici”. Secondo De Lucia questo episodio “inquietante replica quanto già verificatosi in altri istituti, in ogni parte d’Italia”. La pentastellata intende con il suo messaggio far sentire la “piena solidarietà all’insegnante, nell’auspicio che si proceda rapidamente all’accertamento dei fatti e delle responsabilità”. Infine, conclude ricordando che “la scuola è, e deve restare, il luogo in cui bambini e ragazzi possano imparare i fondamenti della convivenza civile”.