Maestro di sci impigliato a elicottero: precipita e muore

webinfo@adnkronos.com

Un maestro di sci di nazionalità francese è morto precipitando da un elicottero a cui era rimasto impigliato sulla vetta del monte Miravadi, al confine tra la Valle d'Aosta e la Savoia francese. L'incidente mortale è avvenuto dopo che l'elicottero aveva fatto scendere a 3mila metri otto insegnanti di sci della stazione sciistica francese di La Rosiere che partecipavano ad un'esercitazione di eliski, pratica di sci fuoripista che non è permessa in Francia.  

L'esercitazione prevedeva che gli otto esperti sciatori, una volta lasciati in vetta dall'elicottero, scendessero lungo il versante italiano verso il Piccolo San Bernardo, secondo quanto si legge sul sito di News 1. Ma, per motivi che ora sono oggetto di inchiesta da parte delle autorità francesi, il maestro di sci è rimasto impigliato al veivolo, forse con il suo zainetto o con una cinghia. E quando il pilota, che non si era accorto di nulla, ha ripreso quota, l'uomo è stato sollevato in volo per alcuni secondi e poi e precipitato a terra in un profondo canalone sul versante francese del monte.