Mafia, Berlusconi indagato a Firenze per stragi del 1993

Palermo, 25 set. (askanews) - L'ex premier Silvio Berlusconi è indagato, dalla Procura di Firenze, nell'ambito dell'inchiesta sulle stragi di mafia del 1993. La notizia non è nuova, ma, dopo le indiscrezioni raccolte dalla stampa nell'ottobre del 2017, se ne è avuta la conferma questa mattina, tramite i legali di Berlusconi, chiamato a deporre in Corte d'assise d'appello di Palermo nel processo sulla trattativa Stato-mafia.

La procura di Firenze ha riaperto da tempo le indagini dopo aver ricevuto da Palermo le intercettazioni dei colloqui in carcere del boss Giuseppe Graviano.

Al processo di Palermo sulla trattativa Stato-mafia Berlusconi a questo punto deporrà come teste indagato e quindi si potrà avvalere della facoltà di non rispondere.