Mafia capitale, Napolitano: colpire infiltrazioni e corruzione

Giorgio Napolitano in un'immagine d'archivio. REUTERS/Ruben Sprich

ROMA (Reuters) - La corruzione e le infiltrazioni criminali nella politica e nell'amministrazione di Roma, emerse dall'inchiesta della magistratura, devono essere colpite con nettezza. Lo ha detto oggi il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano in un discorso all'Accademia dei Lincei.

"Mai deve apparire dubbia la volontà di prevenire e colpire le infiltrazioni criminali e le pratiche corruttive nella vita politica e amministrativa che si riproducono attraverso i piu diversi canali, come in questo momento è emerso dai clamorosi accertamenti della magistratura nella stessa capitale", ha detto Napolitano.

Con riferimento alla degenerazione di attività politica ha poi parlato di "torbido affarismo e sistematica corruzione".

La procura di Roma sta conducendo un'inchiesta su una organizzazione mafiosa che avrebbe pilotato gli appalti in Campidoglio e che coinvolge esponenti politici e amministratori sia della destra sia della sinistra.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia