Mafia: Conte, 'è iattura, ma forze ordine la mettono all'angolo'

Mafia: Conte, 'è iattura, ma forze ordine la mettono all'angolo'

Roma, 14 feb. (Adnkronos) – "Hai ragione quando chiedi perché lo Stato non è riuscito a debellare la mafia, ma dobbiamo anche sottolineare che ogni giorno le nostre forze dell'ordine mettono nell'angolo la mafia, e seppure siamo conosciuti nel mondo anche per le mafie, vi dico anche che noi stiamo offrendo ai vari paesi un grande contributo in termini di scambio di informazioni e legislazioni più avanzate che noi abbiamo sperimentato negli anni". Così il premier Giuseppe Conte, rispondendo a uno domanda di uno studente di Gioia Tauro.

"Ci viene riconosciuto una grande capacità nel contrasto di quella che è una grande iattura, la mafia – dice ancora Conte – Non è facile debellarla perché si radica nelle aree più svantaggiate, dove non c'è lavoro, lì c'è l'humus. La mafia poi si trasforma e chiaramente ci richiede un continuo sforzo di contrasto", ha detto ancora il presidente del Consiglio invitando gli studenti a contrastarla anche con e nella scuola.