Mafia: Conte, 'intensificare sforzi e moltiplicare impegno'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 21 mar. (Adnkronos) – "Le organizzazioni mafiose sono diventate una grande holding finanziaria che mobilita un volume di “malaffare” pari all’11% del nostro Pil. Parliamo di circa 220 miliardi di euro l’anno: più di quanto l’Europa ci mette a disposizione con il programma Next generation EU. Dobbiamo intensificare i nostri sforzi e moltiplicare il nostro impegno per contrastare la corruzione, per combattere le organizzazioni criminali. All’economia indebita, sommersa, riciclata dobbiamo rispondere con la tensione etica, rafforzando le nostre politiche sociali, gli investimenti nell’istruzione e le contromisure giuridiche". Lo scrive su Facebook l'ex premier Giuseppe Conte, in occasione della giornata dedicata alle vittime della mafia .

"Ecco allora che le parole di Don Luigi Ciotti, in occasione di questa XXVI Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti di mafia, ci ricordano il 'pericolo strisciante della normalizzazione'. La repressione giuridica non basta: perché sia incisiva 'è necessario un grande impegno culturale, educativo, sociale'. È necessaria la partecipazione di tutti. Un percorso condiviso capace di costruire quel 'pensiero nuovo, radicale, rigeneratore' che Don Ciotti ci indica con la fermezza di chi opera da anni, con grande concretezza, dalla parte giusta della barricata", conclude.