Mafia: Conte ricorda Puglisi, 'più grande sofferenza è essere soli'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 15 set. (Adnkronos) – "'La più grande sofferenza è essere soli'. Don Puglisi ha sfidato la mafia ed è stato ucciso 29 anni fa. Ci ha insegnato che per combattere la criminalità è necessario battersi affinché nessuno sia dimenticato e resti indietro. Non lasciamo cadere il suo monito". Lo scrive su Facebook il leader del M5S, Giuseppe Conte.