Mafia: Fico, 'memoria vittime per ribadire impegno lotta criminalità organizzata'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 21 mar. (Adnkronos) – "Quella di oggi è una giornata a cui tengo particolarmente. Il 21 marzo è il giorno scelto per ricordare le vittime innocenti di mafia, ma anche per ribadire l’impegno di tutti noi contro la criminalità organizzata. Negli anni magistrati, rappresentanti delle forze dell’ordine, politici, giornalisti, cittadini hanno pagato con la vita il loro coraggio nell’aver combattuto le mafie. Non dimenticare il loro sacrificio, lavorare ogni giorno per sradicare la logica della violenza, della prevaricazione, del malaffare, è doveroso per rendere la nostra comunità più forte, libera e coesa". Così il presidente della Camera, Roberto Fico.

"Di fronte a questa responsabilità nessuno di noi può volgere lo sguardo dall’altra parte: non le istituzioni, non la politica, e neanche i singoli cittadini. Il contrasto alla criminalità organizzata ha portato sicuramente a risultati concreti e molto importanti sul piano investigativo e giudiziario, anche grazie agli strumenti normativi voluti dal Parlamento".

"Ma al tempo stesso sappiamo che di fronte all’ampliamento della dimensione economica della criminalità occorre fare di più. Le mafie si accaparrano gli spazi lasciati vacanti dallo Stato, si approfittano di diseguaglianze, degrado, marginalità per penetrare nel tessuto economico e sociale: non possiamo permetterlo".