Mafia: figlia Rostagno, 'ricorso Boss Virga? Si insiste sulla pista interna, ci vuole pazienza'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Palermo, 15 nov. (Adnkronos) – "A quanto pare si insiste sulla pista interna. Di tutte le angherie che sono state dette, scritte e fatte in questi anni, una di quelle che mi lascia più impotente e quando mi tocca leggere che mentre sparavano a mio padre mia madre si trovasse nella sua stanza con un altro uomo. So esattamente dove mi trovavo quando ho sentito le raffiche degli spari, ero sola in camera di mia madre, e le avevo parlato cinque minuti prima per chiederle di aiutarmi nei compiti di matematica, ma lei era in ufficio". A dirlo è Maddalena Rostagno, figlia del giornalista Mauro Rostagno, ucciso dalla mafia, commentando la notizia del ricorso straordinario presentato dal boss Vincenzo Virga, condannato all'ergastolo in via definitiva. "Quanta pazienza che ci vuole, quanta pazienza…", dice Maddalena Rostagno.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli